Benvenuto nel sito dedicato al Parco Urbano di Monte Menola, conosciuto come “la menola” nel gergo local.

Il comprensorio di Monte Menola è formato da quattro colline con un’altezza di oltre quattrocento metri, è situato a due passi da Pontecorvo, confinante con Pico ed Esperia. Polmone verde per la città con i suoi boschi di conifere e macchia mediterranea, ospita una varietà eccezionale di flora e fauna, è un’area protetta e principalmente di pertinenza comunale, sono presenti alcune servitù per la produzione di olio.

Luogo storico per i pontecorvesi, legati indissolubilmente a queste colline che, fino a pochi anni or sono, davano sostentamento alla fiorente attività dei «funari» con la raccolta della «stramma»; luogo magico per generazioni di bambini delle elementari che si recavano, a piedi, nei pressi del rifugio per l’annuale Festa degli Alberi, recentemente ripristinata.

Questo continuo vivere le colline di monte Menola ha fatto si che il territorio divenisse una risorsa su cui investire negli anni passati con la costruzione di un rifugio, un tiro a piattello, un’azienda faunistica , una torretta di avvistamento ed una enorme rete sentieristica.