I Racconti del focolare

Un tempo, quando non c’era la Tv e gli altri elettrodomestici, per la famiglia, il Focolare, era fondamentale, tanto che non di rado il suo nome veniva usato, in senso figurato, come sinonimo di casa o famiglia.
Sempre importante perché attorno a lui si raccoglievano le generazioni, da lui veniva per tutti il calore, sulle sue fiamme si cuocevano i cibi, il focolare viveva il suo momento di più fulgida gloria nel periodo delle festività natalizie e di fine d’anno, quando, per le caratteristiche appena descritte, diventava centrale per rallegrare le occasioni d’incontro, preparare le portate delle grandi ricorrenze, rendere più accogliente, con i ciocchi ardenti e la luminosità del fuoco, la convivialità.
Intorno al focolare ci si radunava per le veglie, al tepore del focolare si tramandavano storie e racconti reali o fantastici, che i posteri avrebbero poi chiamato “favole da focolare”.
(C’era una volta il focolare – Paola E. Rubbi)

Leggi di più

Carbonara no stop

Dalla storia, passando per miti, tradizione ed arte.
Il raccondo di un piatto famosissimo in tutto il mondo.
Dopo l’evento di grande successo di domenica 15 IL CAMMINO DI AUTUNNO l’Osteria la Ciociara di Valerio Fresilli in collaborazione con lo staff Monte Menola ( Animafamily ) continuano la loro collaborazione.

Leggi di più

VII Edizione del Cammino di Autunno

In un ottica di valorizzazione, fruizione e sostentamento del progetto Parco di Monte Menola, Animafamily con la sua sezione Animatrekking ed il patrocinio del Comune di Pontecorvo presenta la settima edizione del CAMMINO D’AUTUNNO memorial Riccardo Santamaria
Passeggiata a piedi aperta a tutti
La novità di quest’anno è lo STRAMMUSIC – FEST contaminiamo le tradizioni
un cammino attraverso la letteratura, la musica ed il cibo siamo abituati a considerare le nostre radici e la nostra storia sulla base delle informazioni che ci fornisce la cultura in cui siamo nati e cresciuti. Solitamente non si tiene conto delle radici più antiche sulle quali questa si poggia e dalle quali è nata.
Patrimonio dell’umanità non sono solo i beni architettonici e naturalistici, ma anche il grande patrimonio tramandato dalla memoria storica dell’umanità, costituito dai miti e dalle leggende. Con le associazioni Rock in Pontecorvo, la Taverna del Drago e Nephandum vi catapulteremo nel fantastico mondo fantasy con la prima edizione della FESTA DI GRANDE INVERNO L’ultima stagione dell’anno è considerata come un tempo di cambiamento in molte culture. Si dice che il termine “Grande Inverno” provenga da un essere soprannaturale che molte culture chiamano Babbo Inverno. La leggenda vuole che al suo passaggio sulla nuda terra durante l’ultima stagione dell’anno, l’inverno stesso lo segua come un ondeggiante mantello. Si dice che Babbo Inverno elargisse doni a chiunque gli desse il benvenuto, quindi i festeggiamenti durante Grande Inverno dovrebbe stimolare le comunità a condividere tutto ciò che hanno. Solitamente, un giorno di gioia e festeggiamenti accoglieva questi cambiamenti in vista del rinnovamento della terra.

Vi raccontiamo una storia

Il book lo puoi scaricare dal link seguente:

Icon

Vi raccontiamo una storia 5.26 MB 24 downloads

Breve resoconto sulle attività finora svolte...